L’APOLOGETICA ATEA  DELLA CULTURA EUROPEA COME PANE QUOTIDIANO

 

Con la fine della “ Balena Bianca”  in Italia, ricordiamoci   era  quel partito che, nel mondo odierno, almeno diceva  di  ispirarsi ai valori cristiani ; abbiamo la fine di un partito  apparentemente  cristiano ma filantropico e umanitario e sostanzialmente agnostico nei suoi risvolti culturali e sociali .

Il metodo democraticistico, l’indifferentismo religioso, il qualunquismo ecumenico e il relativismo legislativo erano i tratti salienti del suo modo operantis nelle Società e Stati Nazionali che venivano man mano organizzati dalla cattomassoneria nel dopoguerra  . Il voto a favore che ti permetteva di essere al comando, “valeva bene una messa”  da qualunque parte esso provenisse.  Come diceva Gramsci : “essi sono  (= i democristiani ) i luterani rispetto ai cattolici (=clero cattolico ).”  E nella massoneria delle fratellanze , si sa, ci sono uomini illuminati di tutte le tendenze : banchieri filantropi, giudei sionisti, falsi convertiti, filosofi,  giudici, avvocati, comunisti , socialisti , progressisti scientifici, nazisti, islamici illuminati  e atei dichiarati, lo stesso clero e movimenti evangelici  . L’ unica scusante che hanno questi signori, a mio parere, è quello che disse padre Pio a una sua fedele in privato che ci lascia capire molto e stupiti  : “ Il pesce quando puzza , puzza dalla testa “.  E, mettendo da parte la discussione su  quale ideologia prevalse in seno al Concilio V  II  degli anni sessanta dove si vietò persino che si parlasse male del comunismo e si impedì di condannarlo, anzi  si permise di sdoganarlo e battezzarlo,venendo al pratico solo per dirne una : “ un  Capo della Chiesa Cattolica  diede il permesso in quegli anni di costruire la più grande moschea musulmana in Europa alle spalle di piazza San Pietro nella nuova Città Santa europea  come premessa al futuro ecumenismo del Concilio. Il resto della storia di quegli anni fu tutta una conseguenza e una corsa a chi fu il più bravo nella Società Civile  a demolire i cardini della fede cattolica e i valori della Civiltà Cristiana come la goccia che  pian piano scava la roccia .  Essi oramai occupano tutto, ogni fortino, ogni posizione elevata, tutte le pagine dei giornali, delle reti radio televisive,coi loro piani di salvezza dell’ uomo e del mondo ispirati in un modo o nell’ altro  dalla setta satanica del WTO atlantico. Occupano oramai anche gran parte delle alte cariche del Vaticano e della Chiesa Cattolica  dove sono riusciti a piazzare anche un loro discepolo al Sommo Soglio, manovrato a distanza come un pupazzo siciliano. Tutto questo è potuto accadere grazie alla perdita della  fede e a una grande apostasia e rinnegamento  triplice come quello di Pietro prima del calvario. Ma sotto la croce c’erano la Madre di  Gesù che rimane sempre  con noi, delle pie donne e uno dei discepoli che Gesù amava .  Attraverso la  loro fedeltà e testimonianza sarà salvata la Chiesa e l’ intera umanità.